Grappling per MMA

I nostri maestri di Brazilian Jiu Jitsu Felipe Sansone, che è anche atleta professionista nelle MMA, Fabricio Carvalho e il nostro insegnante di Lotta Lufti Rahmani, dirigono il settore Grappling, lotta in piedi e a terra, finalizzato sia alle gare di lotta NO GI, sia in quello che è l’applicazione delle tecniche e delle tattiche di lotta in piedi e a terra, applicate alle MMA (Mixed Martial Arts). E’ infatti importante, per chi segue i corsi di MMA integrare la preprazione con i loro corsi, che sono disponibile mattima, pomeriggio e sera, praticamente tutti i giorni.

ll Grappling, setto anche submissione wrestilng o submission fighting,  è uno stile di lotta in cui lo scopo è portare a terra l’avversario e costringerlo alla resa con una tecnica di sottomissione (strangolamenti, leve articolari o pressioni dolorose). Le sottomissioni sono tecniche che mettono l’avversario in una posizione pericolosa per la sua incolumità fisica costringendolo ad ammettere, attraverso un segnale verbale o fisico (battere con la mano o con il piede sul corpo dell’avversario o sul tappeto), che non può liberarsi dalla presa senza riportare danni fisici (e riconoscendo in questo modo la sconfitta). Inoltre è possibile vincere un combattimento guadagnando più punti tecnici (portando a terra l’avversario o, nel combattimento a terra, ribaltandolo o conquistando una posizione di dominio su di lui).

La fase di lotta nelle MMA viene appunto chiamata grappling, e quindi l’allenamento in questa disciplina è sicuramente importante per completare la preparazione anche nelle MMA.

 

Class Details