Fight Club
Palestra Krav Maga Firenze

Fight Club insegna Tecniche di Difesa Personale Israeliana Sport da Ring Arti Marziali. Krav Maga, sistema di Combattimento Ravvicinato, prevede l’autodifesa di origine israeliana.

Queste Arti Marziali servono per Difesa Personale, trasformando ogni parte del corpo in un’arma micidiale, pronta a venirti in soccorso, aiutandoti ad uscire dalle aggressioni più pericolose.

Organizziamo Corsi Speciali di Tecniche di Difesa per Donne suddivise in vari Livelli: RAPIDO APPRENDIMENTO, MASSIMA EFFICACIA. Programmi di studio del progetto ? PRENDI A PUGNI LA VIOLENZA Woman Friendly.

IMG_7943

KRAV MAGA: l’efficace difesa personale israeliana. Fai diventare un arma micidiale ogni tua parte del corpo, pronta a venirti in soccorso e aiutarti ad uscire dalle aggressioni più pericolose. Impara a difenderti in ogni situazione. Che tu sia piccolo o grosso, uomo o donna con semplici ed efficaci tecniche diventerai un arma letale!

DSC2452

CORSI SPECIALI PER LE DONNE A LIVELLI: RAPIDO APPRENDIMENTO, MASSIMA EFFICACIA. Programmi di studio del progetto ? PRENDI A PUGNI LA VIOLENZA Woman Friendly

Corsi di Krav Maga

Il krav maga è una “tecnica di combattimento” semplice e pratica (chi la insegna preferisce non chiamarla “arte marziale”). Infatti è nata per essere appresa in breve tempo ed essere usata in un contesto bellico.

Il krav maga predilige un approccio offensivo, che caratterizza questo sistema di combattimento.

Se altre arti marziali tradizionali, soprattutto di matrice orientale, tendono ad associare oltre all’insegnamento delle tecniche un sistema filosofico e spirituale, il krav maga risponde a criteri di tipo militare quali l’efficacia e la rapidità con cui si arriva al risultato desiderato, che è la neutralizzazione dell’avversario.

Dove spesso molte arti marziali (tra le quali anche quelle da cui il krav maga ha attinto, come il jūd?, il ju-jitsu, il karate, etc…) prediligono un’impostazione attendista che lascia all’avversario il tempo di contrattaccare, il krav maga punta ad una rapida neutralizzazione dell’avversario nel momento stesso in cui questi diventa una minaccia.

Esso è una sintesi armonica di tecniche derivate dalle arti marziali, da sistemi di lotta a mani nude e dal sistema di close combat (combattimento ravvicinato) del Maggiore W.E. Fairbairn, metodo conosciuto col nome di Defendu.

L’impostazione privilegiata prevede l’attacco a parti “sensibili” del corpo come occhi, gola o genitali, evitando movimenti e azioni macchinose o non alla portata di tutti.

Questa impostazione, adatta ad ambienti ad alto rischio come i teatri operativi mediorientali, potrebbe essere fonte di problemi in situazioni di vita quotidiana: infatti l’approccio aggressivo e anticipatorio potrebbero portare a complicazioni di natura penale.

Per questo, nell’ambito civile della difesa personale, il krav maga viene insegnato da istruttori esperti per essere usato solo in casi estremi di pericolo per la propria vita (violenza da strada, tentativi di stupro, aggressioni a mano armata ecc.).

La classificazione del krav maga come sistema di combattimento ravvicinato (come bene evidenzia la traduzione del nome) si evidenzia anche nella sua scarsa attitudine a essere praticato come sport da competizione.

Puntando soprattutto a zone del corpo (genitali, carotide, occhi etc.) ritenute normalmente intoccabili per altri sport di contatto, il krav maga difficilmente può essere praticato in forma sportiva, come avviene per karate, taekwondo ed altri sport da combattimento.

A ciò si aggiunga la grande attenzione che riveste la preparazione per fronteggiare nemici armati, anche con armi da fuoco come pistole e fucili, per comprendere l’elevata specificità di impiego di questo sistema di combattimento, in cui lo scontro fra due avversari a mani nude è solo una delle possibilità.

Calendario