Fight Club
Palestra Difesa Personale Firenze

Untitled-2

Corsi di Difesa Personale, Self Defence Experience

La più completa esperienza di difesa personale, con unico abbonamento puoi scegliere lo stile che fa per te oppure praticarli tutti! Krav Maga, la lotta militare israeliana, il Systema, l’arte marziale in uso ai corpi speciali degli Spetznaz in Russia, il Reality Based di Jim Wagner, in uso a diversi corpi speciali americani.

Insomma un esperienza completa di difesa personale per tutti i gusti e a breve altri stili disponili, per completare la tua Self Defense Experience.

Caratteristiche

La difesa personale non è da intendersi come un insieme di tecniche ed insegnamenti atti ad usare violenza per sopraffare fisicamente un avversario prima che sia lui a farlo, confondendola con mere tecniche di lotta quali street fighting. In realtà, la difesa personale comprende esclusivamente tecniche e strategie per la difesa dalle aggressioni, a livello fisico, psicologico e verbale.

In tema di autodifesa un concetto molto importate è quello della prevenzione, e per questo viene incluso negli studi di tali tecniche. La prevenzione serve ad evitare inutili situazioni di rischio per la persona. Spesso questo concetto non è compreso immediatamente da chi si avvicina per la prima volta allo studio di tali tecniche.

La difesa personale deve quindi essere vista come una cultura di prevenzione adatta a tutti. Lo studio di un’arte di difesa prima di tutto intende dare fiducia in sé stessi ed una conoscenza dei rischi e delle violenze, l’atteggiamento di una coscienza preventiva di qualsiasi attacco.

L’attività di difesa personale parte da due filosofie essenziali:

  • essere preparati;
  • serve solo per difesa e mai per offesa.

Le tecniche di difesa personale si differenziano per due caratteristiche fondamentali:

  • l’applicazione: devono cioè essere eseguite nel modo più efficace possibile, e soprattutto non ci sono esclusioni di colpi;
  • la durata: mentre l’allenamento sportivo prepara l’atleta ad affrontare incontri molto lunghi, suddivisi magari in più round, quello di autodifesa prepara l’allievo ad affrontare scontri che magari possono durare pochi secondi. Lo scopo non è ovviamente quello di totalizzare più punti dell’avversario, ma quello di terminare lo scontro a proprio favore e nel più breve tempo possibile.